Europei e mondiali giovanili Elisa ai JWOC Atletica ticinese sugli Scudi Sabato sera Giger bronzo 4×100 m e Sclabas in finale

i giovani talenti ticinesi  trovano sempre più spazio in nazionale. Elisa orientista del Gold che si allena con noi è stat selezionata con Elena Pezzati per i JWOC i mondiali junior di CO a Kecskemet, Sempre in Ungheria a Györ trasferta storica con 4 giovani U18 ticinesi impegnati dei campionati europei U18 con Emma Piffaretti capace di vincere una medaglia d’argento nel salto in lungo. Bene pure Tessa Tedeschi, Christian Reboldi e Mara Moser.  La prossima settimana a Tampere ai mondiaili U20 ci saranno due Ticinesi nella 4×400 Filippo Moggi e Ricky Petrucciani che fresco di primato ticinese assoluto e svizzero U20 gareggerà anche nella gara individuale.

risultati Live da Kecskmet

I sito dei JWOC

risultati da Györ

i Mondiali U20 di Tampere

Sabato Kecskemet Staffetta agrodolce , Tampere 4x400  ad un soffio dalla finale con primato svizzero per Petrucciani e Moggi.

Nella staffetta Elisa con le sue compagne del 2000 forma la seconda squadra giovane e corre in seconda tratta assieme a Elena Pezzati le due ticinesi forniscono una solida prestazione Elisa chiude in sesta posizione Elena in terza. Nell’ultima frazione rocamoblesca le due squadre svizzere finiranno sesta e nona. A Tampere buone le poche prestazioni svizzere di giornata. La 4×400 m è piena di grinta ed in 3’09″46di prende il nuovo primato svizzero U20  arrivando nona a meno di 0.6 dalla finale. Bravissima i nsotr idue ticinesi Ricky Petrucciani e Filippo Moggi ora primatisti svizzeri con Julien Bonvin e William Reais. La 4×100 femminile chiude settima in 44″65.Simon Wieland termina 8. con 70.51 m nel giavellotto

Venerdi Kecskemet Elisa 47 in finale Tampere Giger bronzo 400 m ostacoli  Wieland, Sclabas 4×100 m donne finale

A Kecskemet non è stata una giornata svizzera Simona Aebersold sbaglia il passaggio in arena e viene squalificata, Elisa dopo grossi problemi all’inizio,7 minuti persi, si riprende porta a termine la gara al 47 rango, Elena Pezzati termina anche lei attorno al trentesimo rango.  A Tampere è andata decisamente meglio  Yasmin Giger in 56″93 si prende una bella medaglia di bronzo sui 400 m ostacolI. Nella stessa specialità Julien Bonvin si ferma in semifinale come William Reais sui 200 m. In finale volano la 4×100 m femminile Simon Wieland nel giavellotto con 70.88 m e Delia Sclabas sui 1500 m d’autorità.

Nell’eptathlon Annik Kàlin termina sesta mentre purtroppo mentre era lanciata verso un nuovo primato personale Mathilde Rey viene squalificata sugli 800 m.

Giovedì Kecskemet Elisa in finale middle Tampere Delia Sclabas di Bronzo sugli  800 Ricky si ferma in semifinale . Yasmin Giger in finale sui 400 m h

In Ungheria tempo di media distanza  Elisa con l’undicesimo tempo si qualifica agevolmente per la finale A di domani dove ci saranno 2 ticinesi, infatti anche Elena Pezzati trova il posto in finale.

A Tampere arriva la seconda medaglia, una vecchia conoscenza regala il bronzo alla svizzera sugli 800 m. Delia Sclabas con una splendida gara chiude terza portando il primato svizzero U20 a 2’01″29. Un’altra finale sarà domani quella di Yasmin Giger sui 400 m ostacoli dove Julien Bonvin si prende la semifinale d’autorità. Secondo turno che regala un 47’39 ed il 18 rango a Ricky Petrucciani sui 400 m. Sui 200 m William Reais si ferma anche in semifinale. Eptathlon Femminile la prima giornata 11. Annik Kalin 2555 (13.90, 177 PB, 11.40 m,) 25.54 18 Mathilde Rey 2434 ( 14.54 PB, 171 PB, 12.04m, 25.83). Al comando Niamh Emerson 2785 sulla campionessa in carica Sarah Lagger 2079

 

Mercoledì Grande Ricky entra semifinale in 47″03 Bronzo svizzero nel decathlon Ehammer

Grande giornata per l’atletica svizzera a Tampere Ricky Petrucciani d’autorità si merita la semifinale con il settimo tempo in 47″03. Ottima prova dei decathleti Simon Ehammer con 7642 va al primato personale  si prende la medaglia di bronzo, mentre Finley Gaio termina quinto  Il titolo è per una fantastico Ashley Moloney  8190 punti. Sugli 800 m Delia Sclabas per raggiungere la finale corre il nuovo primato svizzero U20 in 2’02″12. Sales Inglin si ferma in semifinale dei 110 m stacl idve Siegfried Zoller cade già in batteria. Veronica Vancardo si ferma in semifinale sui 400 m.

 

Martedi Secondo oro per Simona Aebersold splendida Elisa dodicesima

Martedi si corre nel centro di Kecskemet la sprint, su di un percorso altamente tecnico dopo una partenza difficile Elisa va in progressione in 17’20 si porta al comando della gara che mantiene per una ventina di minuti, alla fine sarà un fantastico 12 rango terza tra le svizzere. Vince ancora Simona Aebersold in 15’35, Lea Widmer chiude ottava, la ticinese Elena Pezzati chiude al 17 rango GPS Tracking della gara risultati dall’Ungheira

Sono cominciati i mondiali U20 di atletica a Tampere in FInlandia hanno passato il turno sia Delia Sclabas (2’07″43) sugli 800 m che Veronica Vancardo 54″93 sui 400 m. Nel Decathlon terzo Simon Ehammer 4067  (11.14, 7.28, 13.44, 2.01 50.15) quinto Finley Gaio 4008 (10″97, 7.45, 14.58, 1.86 49.94) e  si trovano nel gruppo di testa a 4319 punti in testa Ashley Molony 4369 (10.51 m sui 100 m, 46.86 sui 400 m due primati mondiali u20 del decathlon. Eliminata nelle siepi Sybille Haring10.38.75.

Lunedi oro per Simona Aebersold nella Long  bene il debutto di Elisa

Nella lunga distanza dopo 10.2 km 18 punti Simona Aebersold in 54’17 ha vinto il secondo titolo mondiale consecutivo , la nostra Elisa dopo un’ottima partenza nel tratto centrale ha avuto un po di diffficoltä prima di finire in progressione in 72’00  al 43 rango subito alle spalle di Eliane Deininger . Elena Pezzati ha chiuso 33  in 70’20.

Comunicato FTAL 06.07.2018 Campionati Europei U18

Emma Piffaretti d’argento nel lungo

L’onda di emozioni che l’atletica ticinese ci regala sembra destinata a non fermarsi, Emma Piffaretti ha regalato la prima storica medaglia ticinese ai campionati europei U18 di Györ. Oggi in finale sotto la pioggia l’atleta dell’USA Ascona ha confermato le ottime qualifiche inchinandosi solo alla svedese Tilda Johansson approfittando di un bella folata di vento è atterrata a 6.33. Emma al primo tentativo a piazzato un 6.25 ventoso che le regala la medaglia ma ha poi proseguito la serie con ben tre balzi regolari di 6.17 m, 6.14 m e 6.08 m sotto gli occhi attenti dei ticinesi Beniamino Poserina e Francesco Bernasconi che rafforzano la presenza ticinese a Györ. Emma sabat Györ scenderà ancora in pista per la gara dei 100 m ostacoli. Il 6.25 m con cui Emma ha vinto ieri le qualifiche si trova a soli 9 cm dal primato svizzero U20 stabilito 34 anni fa da Helen Egli

Comunicato FTAL 06.07.2018 Campionati Europei U18 Athletissima Lausanne

Giovedì storico: Ajla, Ricky, Emma da primato

A soli quattro giorni da La Chaux-de-Fonds l’atletica ticinese e svizzera è decisa a scrivere pagine indimenticabili a getto continuo. Giovedì sera a Losanna Mujinga Kambundji ha firmato il primato svizzero dei 100 metri in 11”03 prima di trascinare la 4×100 m, lanciata da Ajla Del Ponte, a una strepitosa vittoria in 42”29, tempo che rappresenta il primato svizzero, quello di Athletissima e anche la miglior prestazione europea dell’anno.

Sempre a Losanna, l’anello della Pontaise, prossimo purtroppo alla pensione, ha salutato il primo giro di pista sotto i 47” per Ricky Petrucciani che in 46”88, ad un anno esatto di distanza, ha uguagliato il primato ticinese di Daniele Angelella, ma soprattutto dopo 57 anni ha fatto cadere il primato svizzero U20 di Peter Lang. Il diciottenne onsernonese, sfruttando la scia del già campione europeo Martin Rooney, è arrivato a soli cinque centesimi dalla miglior prestazione svizzera dell’anno. Ricky è decisamente nella forma ideale per regalarci altre emozioni ai prossimi campionati mondiali U20 di Tampere. Daniele Angelella ha da parte sua chiuso la gara in 48”29.

Agli europei U18 di Györ Emma Piffarretti sotto la pioggia ha regalato venerdì la prima medaglia ticinese. Nella finale con una solida serie di salti oltre i 6 m culminata con un 6.25 ventoso ha chiuso seconda alle spalle dela svedese Tilda Johansson. Sabato Emma ha piazzato il primo salto di qualificazione a 6.03 m, prima di ottenere uno salto storico a 6.25 m che le consegna il primato ticinese U20 (precedente il 6.21 di Irene Pusterla) nel lungo e la vittoria nelle semifinale. A Györ bravissimi anche gli altri ticinesi giunti ad un soffio dalle semifinali. Christian Reboldi, abbassando il personale su 110 m ostacoli a 14”35, è giunto a soli 4 centesimi dal passaggio. Tessa Tedeschi in 57”50 sui 400 m a sette e pure Mara Moser sugli 800 m in 2’14”79 ha sfiorato il passaggio del turno.. Sabato Emma sarà impegnata sui 100 m ostacoli.

Ancora da Losanna, invece, Zoe Ranzoni dopo aver condotto a lungo la gara sui 1’500 m degli U18 in 4’48”33 ha chiuso al terzo rango. Mattia Tajana sui 400 m ostacoli ha corso in 52”03 e Pietro Calamai sugli 800 m in 1’53”77. Sui 400 ostacoli femminili Léa Sprunger in 54”79 si è presa la leadership europea della distanza ma continua ad inseguire la chimera Anita Protti. Sempre sugli ostacoli ma al maschile Alain Hervé Mfomkpa ha corso ancora in 49”97. Delia Sclabas in un 1’500 m brutale è riuscita a firmare il personale di 4’10”10, di buon auspicio per Tampere.