Gir dal diavol

Gir dal diavol

Corsa tra prati e bosco in circuito di 6,8 km (4 giri)

Gir dal diavol, buona la prima

Si è conclusa con la premiazione e uno spuntino conviviale la prima edizione della corsa Gir dal diavol, organizzata domenica 6 ottobre 2019 in modo impeccabile dall’USC Capriaschese. La prova si è svolta sul suggestivo e impegnativo percorso attorno al sasso del diavolo, punto culminante del circuito, che è stato percorso quattro volte per un totale di 6.8 km con 260 metri di dislivello complessivi.

Alle 11 sono scattate le donne, seguite dopo tre minuti dagli uomini. In testa Paola S. del GAB che sui sentieri di casa ha duellato con la giovane Giorgia M. dell’USC. Infine l’ha spuntata la bellinzonese di Bigorio nel tempo finale di 28’51’’, contro il 29’28’’ della capriaschese. Terza Kalinka B. sotto i 32 minuti, seguita da Lara Z., Katharina W. e Matilde S.

La corsa (a inseguimento) degli uomini ha visto Elia partire alla caccia delle donne e il divario con la testa della corsa femminile è stato colmato nel corso dell’ultima tornata. Con il tempo di 24’49’’ Elia ha quindi vinto la prova, con arrivo nello Stadio della stupenda Arena sportiva di Tesserete, davanti a Gionata V. in 27’07’’ e a Nicola Calabresi che in 28’06’’ ha preceduto allo sprint Leonida. Seguono gli altri USC Christian B., Davide A., Giancarlo F. e Sebastiano G., tutti bravi al traguardo dopo gli impegnativi 6.8 km del Gir dal diavol.

Un grazie a tutti i partecipanti e ai collaboratori per l’ottima riuscita della prova che è stata apprezzata anche dal delegato ASTi presente sul percorso e che ritornerà molto probabilmente nell’autunno del 2020 per la seconda edizione.

Il Sasso del diavolo